IN MEMORIA DI CHIARA (8 settembre 2017)

NOSTALGIA DELIZIOSA

 NOSTALGIA DELIZIOSA

DAL PROFUMO D’UNA ROSA,

MA LE SPINE SOPRAFFINE

DAN DOLORE SENZA FINE.

 STRAZIO MUTO E’ L’ORAZIONE

E IL PENSIERO COL MAGONE.

   GEME L’ANIMA SGOMENTA

   E NEL CORPO LA TORMENTA.

E LA QUIETE ANCOR LONTANA

RENDE IL GIORNO CUPO E TRISTE

E LA NOTTE TANTO STRANA.

    A TE CHIARA ORA CHIEDO

    SE PER NOI PUOI FAR QUALCOSA,

    LI’ DAL CIELO IN CUI CREDO.

                                         (il tuo papa’ Gigi)

 IN MEMORIA DI CHIARA

SEME DI DOLORE

CHE LENTO T’EN MUORI

NEL BUIO TERRENO,

QUAL FRUTTI MATURI

PER NOI COSI’ SOLI?

SIA DOLCE LA TERRA

CHE OGGI T’AVVOLGE

CON TREPIDA CURA,

COSÌ CHE IL DOLORE

S’INVOLI NEL VENTO.

SE UN’ ALBA VERRÀ

DI QUIETE E COLORE,

A TE SI DOVRÀ,

CON CUORE TREMANTE,

L’APPLAUSO DEL CUORE.

                    ( il tuo papà Gigi)

Lascia un commento

Archiviato in Aforismi, storielle e poesie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...