“IL DOLORE SI PUO’ SOLAMENTE ACCAREZZARE”. (Padre Luciano Cupia)

“Povere parole” per condividere qualcosa sul mistero del “distacco”.                         (per accompagnare chi si pone “domande” a causa del mistero del dolore)

Domande che straziano l’anima. Io non so dove passa nell’ombra il confine tra il bene e il male. E non so trovare povere parole per consolare. Mi arrendo o forse sgomenta scelgo  di capire ogni giorno cosa sia seguirti, Signore, e guardo con tenera compassione l’infinita debolezza nel tuo silenzio. Amen.

                                      (Maria Giovanna ed Edoardo)

 

Lascia un commento

Archiviato in Aforismi, storielle e poesie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...