Omaggio al parroco della mia parrocchia SS. SACRAMENTO a Tor de’ Schiavi (Roma)

             E    SON QUARANTOTTO…

 

Maurizio, Maurizio

mi prende lo sfizio

di farti gli auguri

al suon di tamburi.

 

   Cristiano con noi

   e prete per noi,

   il Regno di Dio

   tu servi con brio.

 

Acuto di mente

soave di cuore

di nulla temente

fuorché dell’errore.

 

   La casa-famiglia

  Di gioia risplende

  A dio somiglia

  Che bene ci rende.

 

E noi parrocchiani

battiamo le mani

che unite in preghiera

ci portan lontano,

 

   lontano nel tempo,

   vicini nel cuore

   là dove l’Eterno

   per sempre è d’Amore.

 

(Gigi)

 

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Aforismi, storielle e poesie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...