SENSO DEL VIVERE… in precarietà.

   A proposito di progetto di vita e per il possibile recupero di una dinamica di senso complessivo del vivere in situazione di precarietà e provvisorietà… in attesa di situazione di definitività, ecco cosa trovo oggi:

“Astieniti e sopporta”.  (Stoici)

“Segui la natura”.  (Epicurei)

“Bada ai fatti tuoi, senza ingiustizia”.  (Platonici)

“Ama il prossimo tuo come te stesso”.  (Cristiani)

Comunque: ”Quando c’è una meta, anche il deserto diventa una strada” (anonimo)… compreso il deserto di questa affollatissima solitudine che stiamo vivendo.

 

Lascia un commento

Archiviato in Aforismi, storielle e poesie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...