PER I FRETTOLOSI A GIUDICARE… A COMINCIARE DA ME!

C’era una volta nell’Impero Cinese un contadino che viveva facendo servizi di trasporto con il suo cavallo. Un giorno il suo cavallo fuggì nella foresta lasciando il contadino senza lavoro e probabilmente senza futuro. La gente del suo villaggio, incontrandolo per strada, esclamava: “Che sfortuna!” e lui rispoindeva: “Forse”. Di lì a qualche giorno il cavallo tornò a casa portandosi appresso due puledri. La gente del villaggio, incontrando il contadino esclamava: “Che fortuna!”. E lui rispondeva: “Forse”. Il contadino aveva un figlio e questi fu incaricato dal padre di addomesticare i due puledri. Nel fare questo  un giorno cadde dal puledro che stava domando e si ruppe una gamba. La gente del villaggio incontrando il contadino esclamava: “Che sfortuna!”. E lui rispondeva: “Forse!”. Scoppio una guerra nell’Impero Cinese e i giovani furono reclutati per andare al fronte. Ma il figlio del contadino non fu reclutato… La gente del villaggio, incontrando il contadino, esclamava. “Che fortuna!”.  E lui rispondeva: “Forse!”.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Aforismi, storielle e poesie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...