CHE DIFFERENZA C’E’ TRA “andare contro” e “andare oltre” l’ostacolo?

(Metafora notturna per politici intelligenti… esclusi alcuni))

In una corsa ad ostacoli dove lo scopo è il raggiungimento del traguardo, cosa direste se i concorrenti si accanissero ad “andare contro gli ostacoli” o peggio se perdessero tempo ad “andare” gli uni “contro” gli altri?

Lettura psico-emotiva del “contro” (per tutti… esclusi alcuni psicologi): molti psicologi sostengono che andando “contro”  qualcuno, paradossalmente, lo si rinforza.

Lettura spirituale del “contro” (soltanto per credenti intelligenti…nessuno escluso):  ad inaugurare l’andare “contro” è stato Satana. Dio non va contro nessuno, ecco perché “va” alla grande!  Dio è “oltre” e là lo si trova… Se soltanto lo volesse, potrebbe azzerare tutto quanto gli rema contro, ma non può volerlo, essendo stata  la sua “opzione fondamentale creatrice” quella dell’agire “per”.  Su questo crinale è situato stabilmente il mistero della liberta.

Cari amici, quando certi pensieri spingono per voler uscire dal carcere della mia piccola testa… io li lascio uscire. Anche per far posto ad altri!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Aforismi, storielle e poesie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...