DUE SIMPATICHE STORIELLE EBRAICHE

UN GIORNO ABRAMO INVITO’ UN MENDICANTE A MENSA NELLA SUA TENDA. MENTRE RECITAVA LA PREGHIERA DI RINGRAZIAMENTO, QUELL’OSPITE SI MISE A BESTEMMIARE. ABRAMO,INDIGNATO, LO SCACCIO’. A SERA DIO GLI APPARVE E GLI DISSE: “Quell’uomo mi sta maledicendo da cinquant’anni, eppure io gli ho dato sempre da mangiare ogni giorno e tu non sei stato capace di sopportarlo neppure per un solo pranzo”.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

UN EBREO SEMPLICE SI PERSE IN UNA FORESTA. AL TRAMONTO SI ACCORSE DI NON AVERE CON SE’ IL LIBRO DELLE PREGHIERE. ALLORA SI RIVOLSE A DIO COSI’: “Mio Signore, ho dimenticato il libro delle orazioni e ho una memoria così debole da non essere capace di pregare bene e in modo a te gradito. Eppure tu conosci tutte le orazioni degli uomini. Allora io ti reciterò le lettere dell’alfabeto e così tu le ordinerai in modo da comporsi in una preghiera”. DIO DISSE TRA SE’ ASCOLTANDO QUELL’UOMO:  “Questa è l’orazione più preziosa che oggi sia salita al cielo”.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Aforismi, storielle e poesie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...