TU… RAGAZZO… (invito significativo di una ragazza ad un ragazzo circa il rapporto “affettivo”… gestuale)

Tu, ragazzo, mi dici
che bisogna pure divertirsi,
godere ed essere contenti.
Ma l’amore non è un gioco,
io non sono il tuo giocattolo
e neanche tu lo sei per me.
E se credo che il piacere
non è un frutto proibito,
so pure che il frutto deve essere maturo
prima di essere colto,
e che non bisogna rubare
nel frutteto altrui,
anche se l’amico complice
mi ci introduce di notte.
Tu mi dici, così si dice,
che bisogna provare tutto,
che l’amore si impara
e che bisogna allenarsi…
Ma non è vero che le ragazze
sono scarpe per i tuoi piedi,
che tu puoi provare
una dopo l’altra,
ridendo, prima di trovare
la linea che ti piace
e la misura giusta.
E il mio corpo, ragazzo,
non è una bianca tastiera di pianoforte
sulla quale puoi esercitarti
a percorrerne le scale…
per suonare poi con un’altra
il concerto della tua vita!

(“Parlami d’amore” di M. QUOIST)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Aforismi, storielle e poesie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...